Semi di cetriolo Lungo Verde in busta L'orto di Semar

1,30 €
Tasse incluse

Semi di cetriolo Lungo Verde in busta L'orto di Semar

  • PRONTA CONSEGNA e SPEDIZIONE PREVISTA IN 24/48h
 

Spese di spedizione da € 11,50, GRATIS IN ITALIA oltre € 120 *escluso merce pesante/voluminosa

 

Reso garantito entro 14 giorni dal ricevimento della merce.

 

Professionista? Contattaci per un preventivo personalizzato!

Semi di cetriolo Lungo Verde (cucumis sativus- fam.Cucurbitacee) Frutti cilindrici ad estremità arrotondate, buccia di colore verde scuro, polpa compatta con pochissimi semi. Varietà resistente ai trasporti. Semina in pieno campo: da marzo a maggio. Semina in semenzaio: da febbraio a marzo. Diradamento - trapianto: da aprile a giugno. Raccolto: da giugno a settembre. Sementi in busta protetta a garanzia della qualità.

CARATTTRISTICHE VARIETALI: cultivar con frutti (peponidi) cilindrici e con estremità arrotondate, buccia di colore verde scuro con molte protuberanze, polpa compatta con pochi semi; varietà resistente ai trasporti. Per il pieno campo, il periodo di semina consigliato inizia a Aprile per terminare a Giugno; se si vuole seminare in semenzaio - ove il clima o le attrezzature lo permettano - per anticipare le produzioni, si può procedere già in Febbraio - Marzo. Dalla semina al raccolto del prodotto occorrono circa 60- 90gg., e lo stesso si protrae a scalare per circa un mese. Se la semina viene effettuata in pieno campo - questo succede di solito per le selezioni con semi standard - il seme viene deposto a postarelle sulla fila distanti tra loro circa 80 - 100 cm., in quantità di 4 -5 semi per buca, ad una profondità di 2 mm. Quando le giovani piante avranno raggiunto un altezza di 15-20 cm. si prowederà al diradamento lasciando solamente 1 - 2 piante più forti. Se si opta per la semina in luogo protetto e riscaldato (semenzaio) le giovani piante verranno trapiantate in pieno campo - se la temperatura avrà raggiunto valori ottimali - quando avranno 4-5 foglie. La semente per germinare impiega circa 8-10 giorni. Seguendo questa modalità di semina, il trapianto coinciderà con i mesi di Aprile, Maggio e Giugno. La distanza consigliata per la coltivazione in pieno campo tra fila e fila è di circa 100-120 cm. Se invece la coltivazione verrà effettuata in serra , le piante di cetriolo potranno essere portate in verticale con spaghi agricoli. Il raccolto per le varietà coltivate a pieno campo inizia in Luglio e si prolunga fino a Settembre, invece per le varietà coltivate in serra il raccolto inizia ad Aprile per terminare in Giugno.
In semina diretta la quantità di seme è pari a 3 gr. per 10 mq.
1 gr. di semente contiene 30 - 35 semi circa ( a seconda della 2ranulometria).


CONSIGLI DI COLTIVAZIONE: questa cucurbitacea preferisce terreni ricchi, ben soleggiati con buona struttura, drenati e concimati, ricchi di sostanza organica. Ha elevate esigenze termiche, idriche e nutritive. Per un miglior risultato bisogna prediligere zone con luminosità adeguata ma non eccessiva e umidità nella norma, possibilmente zone ben ventilate e areate, per evitare il più possibile la formazione di malattie funginee: la più temuta da questa cultivar è l’oidio o mal bianco. Proprio per questa ragione, per l’irrigazione, bisogna scegliere metodi di distribuzione dell’acqua a scorrimento, evitando il più possibile di bagnare la vegetazione.
Si consiglia per ottenere ramificazioni e produzioni di frutti più abbondanti - a un mese dalla nascita e poi periodicamente - di procedere alla cimatura della 3°- 4° foglia su ogni ramificazione esistente; durante la coltivazione, bisogna poi procedere con normali e frequenti sarchiature.
Per la rotazione agraria è meglio far avvicendare - ove possibile - al cetriolo, altri comuni ortaggi, quali Cavolfiori. Spinaci e Pomodori.


CURIOSITÀ’:
Si narra che il cetriolo sia originario delle Indie orientali o addirittura delle pendici dell’Himalaya, sin dall’antichità conosciuto dagli Egizi per le sue proprietà rinfrescanti e presente in Europa da tantissimo tempo. E’ un ortaggio con radice fittonante fino a 70- 80 cm. in profondità, strisciante o rampicante, con fusto angoloso, spinoso, ramificato, con foglie alterne palmate e ruvide al tatto, fiori a 5 lobi, unisessuali, di colore giallo intenso. Il frutto è un peponide più o meno allungato (15 - 30 cm.) a superficie liscia o ruvida, oblungo e sferoidale, buccia di spessore consistente, polpa di color bianco - latte, con o senza semi. E un ortaggio con contenuto calorico modestissimo; la componente principale è l’acqua - circa il 96% del totale (su 100 gr.) - , il potassio è l’elemento primario, poi per importanza il sodio, il fosforo, il calcio, il ferro. Pochissime - in quantità - le vitamine presenti: la più importante è la C, poi Bl, B2, PP, e solamente tracce della A. Il succo di cetriolo e un ottimo depurativo, calmante, emolliente, ed esplica pure un ottima azione decongestionante sul catarro presente sui bronchi.

00006147

Riferimenti Specifici

Ean13
8017778037376

Commenti Nessun cliente per il momento.

Nuovo Registro conti

Already have an account?
Entra invece Oppure Resetta la password